Palazzo Caccetta

0.00 (0 recensioni)

Descrizione

Il Palazzo venne fatto edificare dal mercante tranese Simone Caccetta nel 1456. È da ritenersi una delle opere più interessanti dell'architettura del Rinascimento a Trani, data la commistione di generi che caratterizza la facciata, unico elemento che ha conservato le caratteristiche originarie dell'epoca di costruzione del palazzo. La facciata principale è stata realizzata principalmente in stile tardogotico, ma oltre al portale ad arco gotico a raggiera sono presenti elementi architettonici di stili diversi, come la bellissima trifora in corrispondenza del portone principale d'ingresso. Nel 1484, re Ferdinando confiscò il palazzo a Simone Caccetta, a causa di un tentativo di rivolta contro l'autorità regia, vendendolo per 1000 ducati all'Università di Trani. Di proprietà del comune, ha ospitato i governatori veneti fino al 1509, diventò convento dei monaci Teresiniani nel 1642 e Seminario nel settecento. Attualmente è una delle sedi staccate del Palazzo di Giustizia. La tradizione vuole che da questo palazzo la notte del 13 febbraio 1503 partì la notizia per tutt'Italia della vittoria dei 13 cavalieri italiani capeggiati da Ettore Fieramosca sui francesi nella Disfida di Barletta.

Fonte: Wikipedia 

Dove si trova

Trani, Bat
Via Ognissanti

Recensioni

Voto

Recensioni Utenti

Aggiungi recensione

Benvenuti su ArtPuglia

ArtPuglia è un piattaforma web che promuove, valorizza e pubblicizza il patrimonio culturale della Regione Puglia. Dagli attrattori turistici di maggiore interesse fino a quelli più lontani dai classici tour, come ad esempio quelli dei piccolo borghi, con la finalità di favorire e incrementare la presenza di turisti nei luoghi della cultura meno conosciuti.

L’App ArtPuglia suggerisce agli utenti, attraverso un interfaccia semplice e intuitiva, i luoghi e gli eventi presenti nelle località ricercate e come raggiungerli. Inoltre, l’utente ha l’opportunità di contattare le guide turistiche per organizzare assieme un itinerario e visite guidate specifiche. 

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili. Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Chiudi - Info